Miami scivola in casa con gli Hornets e rischia di non passare il turno

Charlotte Hornets @ Miami Heat 88-90

Servizio di Cipriana Canovi all’American Airlines di Miami

Non bisogna farsi ingannare dal punteggio: gli Heat hanno pienamente meritato di perdere l’incontro giocando un pessimo basket. Partiti bene, si sono subito afflosciati già nel 1Q (25 a 28 per gli ospiti), arrivando all’half time con il punteggio di Heat 47 – Hornets 49.

13099013_1597209230597249_222993665_n

La partita era ancora aperta, tanto che – pur giocando male – i padroni di casa sono arrivati in vantaggio all’inizio dell’ultimo quarto. Neppure Charlotte ha giocato un buon basket: errori su errori, ma quelli di Miami sono stati di più….fino all’ultimo possesso di palla giocato malamente sul punteggio di 88 a 90. Game5 agli Hornets che si portano sul tre a due e venerdì sera cercheranno di chiudere la serie in casa, forti di tre vittorie consecutive!! E con gli Heat in crisi e con dei grossi problemi a vincere fuori dalla AAA. Nulla e’ ancora compromesso ma bisogna crederci veramente! Dwyane Wade, nonostante tante palle perse ed errori vari, è stato il miglior marcatore in casa Heat con 25 pts, seguito da Luol Deng con 16 ( unica vera sicurezza per la squadra) ed Hassan Whiteside in doppia doppia (11 pts, 12 rebs , 3 blocks). Una brutta partita da parte di entrambe le squadre.

 

https://youtu.be/e66l276Toog

I commenti sono chiusi.