Il Tennesse lo stato della Musica

Il Tennessee è uno stato che si trova nel sud del paese, rinomato per i suoi paesaggi, le alte montagne, i battelli e la Country Music.

Le meravigliose Smoky Mountains

Tra le principali meraviglie dello stato va annoverato il bellissimo parco nazionale delle Great Smoky Mountain formato da 1200 km di sentieri che permettono agli escursionisti di scoprire le bellezze contenute al suo interno. Gli orsi bruni vagano liberi nel loro habitat naturale, è pertanto vivamente consigliato di non avvicinarsi troppo. I laghi del Tennessee offrono la più grande varietà di pesci d’acqua dolce in America.

Numerose le attività che si possono svolgere all’aperto come percorrere l’Appalachian Trail, fare un’escursione in canoa sull’Hiwassee River o una cavalcata lungo le sue rive panoramiche a bordo di una carrozza ferroviaria d’epoca. Ma il Tennesse è noto in tutto il mondo per la musica; i grandi stili musicali americani hanno trovato qui la loro massima espressione, in particolare nelle città di Nashville, la capitale e Memphis la città più popolosa. Nashville viene definita come la capitale della musica country. Il centro cittadino offre numerose attrazioni, come il museo “Country Music Hall of Fame” o il quartiere di Music Row. Inoltre, per gli amanti dei concerti di Country Music, Opryland USA ne propone diversi all’interno del suo parco. Più a ovest troviamo Memphis che si estende sulla riva orientale del Mississippi. Considerata come la culla del blues, la città ospita numerosi studi di registrazione di cui alcuni molto celebri che annoverano tra gli altri artisti come: BB King, Tina Turner, Jerry Lee Lewis e Elvis Presley. Nel centro della città si ha la sensazione che il tempo si sia fermato al 1950, con i vecchi tram ancora funzionanti e i numerosi rock n’ roll club. I Fans di Elvis non possono perdersi la visita a Graceland, la casa che acquistò nel 1957 e dove si trova sepolto. Molto interessante anche il quartiere di Bale Street, con numerosi locali con musica dal vivo.

Oltre alla musica e alla natura il Tennesse è in grado di offrire ora eventi sportivi di primissimo livello grazie all’arrivo alla fine degli anni 90 di due franchigie delle principali leghe professionistiche americane. Il 1997 segna il trasferimento dei Tennesse Titans, squadra di Football Americano da Houston a Memphis per poi essere collocata definitivamente a Nashville nel 1998. L’anno successivo i Titans guidati dal quarterback Steve McNair e dal running back Eddie George, arrivarono addirittura a disputare il Super Bowl di Atlanta dove vennero sconfitti dai Saint Luis Rams per 23 a 16. Il 2001 vede l’arrivo a Memphis della squadra NBA dei Grizzlies provenienti da Vancouver in Canada dove erano stati fondati nel 1995. Memphis divenne così la squadra più orientale della Western Conference ed ha annoverato tra le sue file campionissimi di primo livello come i due fratelli Gasol, Zach Randolph, Mike Miller, Jason Williams, Rudy Gay e più recentemente Mike Conley diventato il giocatore più caro dell’NBA con il contratto quadriennale da 130 milioni di dollari firmato nell’estate del 2016.

Precedente All star Weekend, trionfano Eric Gordon, Porzingis e Glenn Robinson III Successivo L'anima smarrita